Si definisce “Trattamento” l’insieme delle azioni dirette ad aumentare l’efficienza di un processo alterato. E’ gestito da un professionista sanitario, ha caratteristiche di specificità sia per gli obiettivi a cui si indirizza, sia per le caratteristiche metodologiche e le modalità di erogazione.

La Riabilitazione è “un processo di soluzione dei problemi e di educazione nel corso del quale si porta una persona a raggiungere il miglior livello di vita possibile sul piano fisico, funzionale, sociale ed emozionale, con la minor restrizione possibile delle scelte operative” (LG Riabilitazione Nazionali GU 124 30/05/98 Min. Sanità).

La riabilitazione si pone come obiettivi:

a) la promozione dello sviluppo di una competenza non comparsa, rallentata o atipica;

 b) il recupero di una competenza funzionale che per ragioni patologiche è andata perduta;

 c) la possibilità di reperire formule facilitanti e/o alternative.

  L’Abilitazione, nell’ambito dei DSA è l’insieme degli interventi volti a favorire l’acquisizione, il normale sviluppo e l’utilizzo funzionale dei contenuti di apprendimento scolastico (lettura, scrittura, calcolo, ecc). L’abilitazione è da intendersi come un insieme di interventi di tipo pedagogico-educativi in senso lato.


.