DSA Insieme per Capire

Dis tranoi nasce nel 2009,  dall’idea di una mamma, Irene, e di tante amiche che si sono trovate grazie ad una caratteristica comune: avere figli con un DSA.


Dis tranoi è un logo che racchiude il percorso:
la lacrima della difficoltà prima della diagnosi.
il cuore che è l’unica cosa davvero necessaria per reinventare l’idea di se stessi e la modalità di apprendimento
il sole che torna immancabilmente a splendere.

Da allora, dal 2009, i figli di queste mamme sono cresciuti e vedono quel sole che all’inizio sembrava non dovesse splendere più.
Da quei primi momenti queste mamme hanno pensato
che al percorso mancasse qualcosa: insieme.

Insieme agli altri genitori che stanno vivendo le stesse difficoltà.
Insieme ai figli che hanno bisogno di comprendere chi sono e come possono fare.
Insieme scuola, famiglia e ragazzi, dialogando e confrontandosi per trovare il modo di comprendersi.

Apriamo questo nuovo gruppo perché tante cose da allora sono cambiate, sia dal punto di vista normativo che dal punto di vista della conoscenza dei DSA. Apriamo questo gruppo perché tante cose da allora non sono cambiate: quando arriva la diagnosi i genitori sono disorientati, ora come allora. Quando arriva la diagnosi tanti docenti non sanno come fare.

Siamo qui: Irene, mamma di figli con DSA ormai laureati. Kate, mamma di figli con DSA ancora nel mare tumultuoso e difficile della scuola dell'obbligo, e insegnante di scuola primaria


Lo spazio che apriamo è per voi, per fare rete, per condividere buone pratiche, per sfogare l’amarezza di qualche esperienza negativa cercando di trasformarla in risorsa, per trovare modi cui non si era pensato.. per…… perché insieme il DSA è solo un diverso modo di essere normali, speciali, brutti, belli, intraprendenti o pigri, esuberanti o timidi…. Insomma DSA: niente di diverso
dalla normale diversità tra ciascuno di noi.

Grazie di essere qui.

Comunicazione di servizio: il nostro gruppo è lieto di accogliere professionisti che lavorano nel settore del dsa ma non avendo possibilità di valutare le prestazioni offerte non desidera in alcun modo prestarsi a pubblicizzarle. Saranno graditi pareri e interventi qualificati ma solo a titolo gratuito. Qualora qualche utente chiedesse informazioni o indicazioni sulla presenza nel territorio di professionisti o strutture dedicate a particolari ambiti il professionista eventualmente interessato potrà dare le proprie indicazioni.